WINX VS. WITCH

La battaglia giudiziaria tra la Walt Disney Company Italia S.p.A., titolare del marchio “W.I.T.C.H.” e la Rainbow S.p.A., titolare del marchio “WINX CLUB”, sfociata nell’ordinanza 2.8.2004 emessa dal Tribunale di Bologna, è stato lo spunto per un breve seminario che ho svolto all’Università di Macerata, in seno al corso di Diritto Commerciale e Diritto Industriale, sull’orientamento della giurisprudenza italiana rispetto alla problematica della confondibilità tra marchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − sette =