TRIBUNALE DI MILANO CONDANNA YAHOO! PER VIOLAZIONE DEL DIRITTO D’AUTORE

Con sentenza depositata il 9 settembre scorso, il Tribunale di Milano, Sezione Specializzata Per la Proprietà Industriale ed Intellettuale, ha condannato Yahoo! Italia S.r.l. ad interrompere la diffusione e a rimuovere dai propri server alcuni filmati tratti da programmi televisivi Mediaset (tra i quali “Amici”, “Il Grande Fratello”, “Le Iene”, “Striscia la notizia”, “Zelig”) in quanto costituenti violazione degli artt. 78 ter e 79 della Legge sul Diritto d’Autore.

Per ogni violazione del suddetto obbligo, i Giudici lombardi hanno posto una penale a carico della soccombente di € 250,00 al giorno per ciascun video.

Yahoo! Italia S.r.l. era stata citata in giudizio da R.T.I. S.p.A. il 3 novembre 2009 a seguito di un controllo a campione effettuato nel mese di aprile dello stesso anno. Nel corso del monitoraggio sul portale Yahoo!, infatti, erano stati trovati ben 218 video con copyright Mediaset, per un totale di 21 ore di programmazione.

Ora il procedimento tornerà in istruttoria per la determinazione e liquidazione dei danni sofferti da Mediaset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 1 =